La Gewiss S.p.A. è una società per azioni italiana che opera nei campi della domotica, dell’energia e dell’illuminotecnica. E’ un’azienda che può vantare esperienza internazionale sia per quanto riguarda il settore residenziale, sia per il terziario, che per quello industriale.

storia della ditta italiana gewiss

La Gewiss si è basata, sin dalla sua fondazione nel 1970,  sul tema “dello sviluppo come costante della gestione”. Come loro stessi raccontano sul loro sito, questo è il principio che ha animato ogni azione ed ogni scelta aziendale, che ha dato loro la consapevolezza che il cambiamento e l’innovazione sono l’unica chiave per costruire un’azienda di successo.

banner lampadine led eurocali

La storia di questa società inizia come detto nel 1970, quando il Cavaliere del Lavoro Domenico Bosatelli, ha l’intuizione grazie alla quale, da quel momento in avanti, l’impiantistica elettrica raggiunge standard di sicurezza molto elevati: l’uso dei tecnopolimeri.

Questi materiali sono per l’appunto polimeri, cioè macromolecole di origine sintetica, come sono le materie plastiche, dotati di elevate caratteristiche fisico-meccaniche, tali da consentirne l’utilizzo in sostituzione dei tradizionali metalli. Essendo quindi la plastica, un materiale a bassa conducibilità elettrica, questo cambiamento epocale ha reso l’azienda Gewiss sin da subito conosciuta nel nostro Paese. Ma questa non è l’unica novità positiva portata dall’uso dei tecnopolimeri, poiché anche per quanto concerne la funzionalità, la facilità di installazione e la resa estetica, questi materiali sono equiparabili ai metalli.

Da piccola ditta individuale, a società per azioni

Nata come ditta individuale, la Gewiss passa a essere una società per azioni, dato il grande successo riscosso già nei primi 10 anni di vita. Lo stabilimento di Cenate Sopra, in provincia di Bergamo, è il primo storico luogo di produzione dell’azienda, che arriverà ad avere una superficie di circa 6.000 metri quadrati. Negli anni ’80 l’azienda si propone di diventare una soluzione unica e globale in ambito civile, terziario e industriale. Aumentando il numero dei beni prodotti fino a 1000 unità, la Gewiss è ora in grado di realizzare dall’inizio alla fine un impianto elettrico su misura del cliente. Il punto-luce (cioè quel punto in cui esiste erogazione di energia; lo sono un interruttore, una presa, una lampadina), passa dall’essere semplice elemento tecnico fino a diventare complemento d’arredo, grazie all’innovazione del colore e dello stile architettonico che l’azienda promuove in quegli anni.

Nel corso del decennio 1990-2000 ha inizio il processo di internazionalizzazione dell’azienda, che apre nuove filiali e acquisisce alcune tra le aziende europee di maggior rilievo in ambito elettrotecnico (tra cui la Nowaplast (Polonia), la Schupa (Germania), la Merz (Austria) e la Mavir Eletronics (Italia)). Questo processo porta alla costituzione del Gruppo Gewiss. Sempre nello stesso periodo viene avviato un polo di ricerca tecnologica a Cenate Sotto (Bergamo).

Con l’avvento del nuovo millennio la Gewiss ritiene necessaria la creazione di un polo logistico che sia in grado di consentire la copertura di tutto il centro-Europa entro una distanza minima. Viene avviato allora, il Polo Logistico-Tecnologico di Calcinate (Bergamo), che situato in posizione strategica (entro un raggio massimo di 1.000 km da tutti gli altri stabilimenti del Gruppo), consente una gestione centrale ed efficiente, grazie a circa 85.000 metri quadrarti di magazzino informatizzato che garantiscono la disponibilità dei prodotti presso i distributori di materiale elettrico. Sempre in quegli anni viene introdotta una nuova linea produttiva per gli interruttori automatici compatti e viene presentato il sistema domotico internazionale Chorus per la Home & Building Automation. L’azienda entra quindi nel business dell’applicazione dell’informatica e dell’elettronica nella gestione dell’abitazione.

logo gewiss

Il modello d’impresa fondato soprattutto sui continui investimenti nel settore Ricerca & Sviluppo, ha permesso alla Gewiss di vincere molte sfide ambizione, e porta oggi l’azienda a vantare cinque divisioni di catalogo con ventimila prodotti originali e cinquecento brevetti che li coprono. L’innovazione è la storia ma è anche il futuro dell’azienda, raggiungibile rendendo al massimo l’efficienza del prodotto durante tutta la filiera di cui questo fa parte.

L’azienda si auto-divide in 8 principali ambiti che coprono tutto ciò che l’azienda rappresenta:

  • L’offerta: oltre 20.000 prodotti per la domotica, l’energia e l’illuminazione.
  • L’innovazione: dal 2000 ad c’è stato un aumento del 300% del catalogo, una crescita esponenziale del numero di prodotti che non mancano però di garantire dagli elevati standard qualitativi.
  • L’esperienza: da oltre 40 anni, tra i leader del settore.
  • Il Gruppo: 1.600 dipendenti e una presenza in 80 paesi nel mondo. 7 stabilimenti produttivi (4 in Italia, 1 in Germania, 1 in Portogallo e 1 in Francia) e 10 società commerciali/service (Germania, Francia, Regno Unito, Spagna, Turchia, Russia, Romania, Cile, Emirati Arabi e Cina).
  • Il capitale umano: i valori, gli atteggiamenti e i comportamenti delle persone che fanno parte della Gewiss costituiscono il fattore di differenziazione rispetto alle altre organizzazioni.
  • Gewiss nel mondo: tutti i siti produttivi dislocati nel mondo sono integrati tra di loro e la sede centrale italiana controlla e gestisce tutti i processi aziendali. In tutti i paesi sono perciò garantiti i medesimi livelli di qualità.
  • Corporate Governance: regole di condotta per raggiungere gli obiettivi prefissati tramite trasparenza, credibilità ed efficacia dei controlli.
  • Investor Relators: essendo stata quotata nella Borsa di Milano, l’azienda ha un’esperienza brillante nel mercato finanziario, il che la rende appetibile ad eventuali investitori.

A proposito di Fabio

Studente di Ingegneria Energetica presso il Politecnico di Torino. Appassionato di tematiche ambientali, coglie sempre l’occasione per scambiare concetti e idee.