Quando si ha la necessità di ricaricare il telefono o di utilizzare un dispositivo con sistema USB, non sempre si trova l’adattatore, non ci si ricorda dove lo si è messo e magari ci si ritrova solo con il filo, ma non si ha idea di come collegarlo correttamente alla corrente. Oggi, utilizzando i nuovi caricatori USB per serie civili non si ha più questo problema.

Una casa moderna e tecnologica deve avere un sistema con la presa USB per riuscire a caricare con la massima semplicità il proprio smartphone o altri dispositivi tecnologici. Prima di affrontare il montaggio, però è bene pensare a quale modello scegliere e qual è quello che più si adatta alla tua abitazione, vediamo insieme come scegliere.

banner lampadine led eurocali

Come scegliere i caricatori USB per serie civili

In commercio ci sono diversi caricatori USB per serie civili, infatti sono molti i marchi che li propongono. Per scegliere i modelli migliori la prima cosa da fare è cambiare la cassetta oltre che gli interruttori e le prese.

serie civili presa usbQuindi scegli una cassetta idonea da porre all’interno del tuo muro, quindi prendi le dimensioni e cerca di scegliere una cassetta corretta. Dopo aver constatato quali sono le dimensioni della cassetta, allora puoi controllare le proposte in commercio. Sicuramente tra le migliori nel campo troviamo quelle proposte da Bticino e da Vimar, entrambi i marchi sono leader nel settore e offrono la possibilità di impostare le nuove placche con i caricatori USB. 

Dato che esteticamente non è accattivante avere delle prese differenti in casa, il consiglio è di scegliere o lo stesso modello di presa che si ha in casa, oppure si può decidere di cambiare tutte le prese. Pensa i caricatori USB potrebbero essere il monito per un cambio di tutte le prese, scegliendo magari qualcosa di più moderno e idoneo allo stile della tua abitazione.

Una volta considerato qual è il modello migliore dal punto di vista estetico, prima di procedere all’acquisto devi scegliere quanti modelli vuoi installare con l’USB, e quanti invece presenteranno un frutto tradizionale.

Perché scegliere un caricatore USB?

I caricatori USB sul mercato permettono di migliorare la propria abitazione e renderla più tecnologica e idonea a tutti gli strumenti che si utilizzano ultimamente. Infatti, scegliere di installare dei caricatori USB al posto delle prese tradizionali offre la possibilità di ricaricare più velocemente: smartphone, tablet, navigatori GPS, lettori MP3, ecc…

I modelli migliori sono le prese che presentano una potenza superiore alla media che permetta dunque di ottenere un’erogazione di corrente almeno pari a 1,5 Ampere. Se si scelgono questi modelli di caricatori USB per serie civili, oltre ad avere una presa per i tuoi dispositivi tecnologici, ottieni anche un sistema che permette di ricaricare più velocemente i tuoi componenti tecnologici. 

Caricatori USB per serie civili: sicurezza e velocità

caricatori usb per serie civili

I modelli di caricatori USB che presentano una versione a due moduli sono trai i migliori in commercio. Questi modelli infatti, presentano oltre all’uscita tradizionale anche una High Power che permette di erogare sino a 2,1 Ampere.

Con il sistema a due fattori, si possono ricaricare in tempi brevi anche i dispositivi che hanno una potenza maggiore come ad esempio i tablet 10 pollici, o gli ibridi tra PC e tablet che spesso presentano un sistema di ricarica USB. Scegliendo un caricatore con sistema High Power, questi dispositivi riescono a ricaricarsi correttamente in meno di 6 ore.

Oltre a controllare che i caricatori USB siano in grado di offrire una ricarica veloce è molto importante scegliere anche un modello che proponga una ricarica sicura, in modo tale che non ci siano sbalzi di corrente che possano rovinare il dispositivo durante la ricarica. Tra i dispositivi migliori e più sicuri ci sono sicuramente quelli proposti da marchi come Vimar e Bticino. 

Come montare il caricatore USB

Una volta che avrai scelto il miglior caricatore USB, allora dovrai procedere al suo montaggio. Per montare correttamente il dispositivo, devi provvedere innanzi tutto a staccare la vecchia presa, procedere al cambio della cassetta e infine al cablaggio dei cavi che vanno fissati alle viti presenti sui frutti.

Una volta che li avrai collegati in modo corretto, fissa la placca che hai scelto e infine riaccendi la corrente per controllare che la nuova presa con caricatore USB funzioni correttamente. 

Silvia

Author Silvia

More posts by Silvia

Leave a Reply