Categoria

News dal Mondo

Chernobyl rinasce con impianti fotovoltaici

Chernobyl torna a vivere con il progetto Solar Chernobyl

Di | Curiosità, Energia Solare, News dal Mondo | 0 Commenti

Più di trent’anni sono passati, dalla peggiore catastrofe nucleare civile della storia, quella avvenuta a Chernobyl,  il 26 aprile del 1986. Tutto il mondo è rimasto incollato davanti alle immagini devastanti, che giungevano dalla centrale e dai territori intorno. Le conseguenze della carica radioattiva, che si è sprigionata con l’esplosione, sono purtroppo ancora evidenti. Leggi tutto

energia eolica facebook

Facebook e Adobe alimentati a energia eolica grazie a Enel

Di | Energia Eolica, News dal Mondo | 0 Commenti

Facebook e Adobe saranno alimentati a energia Eolica, prevedendo una copertura del 100% da risorse rinnovabili entro il 2029.

Questo innovativo passo verso un futuro più sostenibile è stato reso possibile dai recenti accordi stipultati con Enel Energia, che grazie al parco eolico di Rattlesnake Creek sarà in grado di garantire energia sufficiente a questi due colossi della tecnologia. Leggi tutto

Ford auto in bamboo

Auto in bamboo Ford: una rivoluzione ecologica a 4 ruote

Di | Curiosità, News dal Mondo | 0 Commenti

Dopo le macchine a metano e le auto elettriche e ibride, sul mercato sembra spuntare all’orizzonte la prima auto in bamboo marchiata Ford.

La casa automobilistica nata nel 1903 e nota per essere stata la prima a introdurre la catena di montaggio all’interno dei suoi impianti, ora vuole di nuovo far parlare di sé con un progetto ecologico e sostenibile: la prima auto in fibra di bamboo. Leggi tutto

rifiuti pericolosi in europa

La gestione dei rifiuti pericolosi in europa migliora ma è necessario migliorarne la prevenzione

Di | Cronaca Ambientale, News dal Mondo | 0 Commenti

Nell’ambito della gestione dei rifiuti, nel 2015 la Commissione Europea decise di monitorare l’operato degli stati membri per lo smaltimento dei rifiuti pericolosi. Per questo motivo, all’interno della normativa comunitaria veniva richiesto il subappalto di studi specifici sulle modalità di smaltimento, a società esterne.  Leggi tutto