Se avete ancora qualche lampadina alogena sparsa in casa cominciate a programmarne la sostituzione: a partire dal 1 Settembre 2018 saranno infatti gradualmente eliminate dal mercato europeo, in particolar modo quelle di categoria C e D. E quale lampadine utilizzare per la loro sostituzione?

L’Unione Europea, in seguito agli accordi stipulati per proteggere il pianeta dai cambiamenti climatici, ha stabilito che le lampadine LED sono la soluzione più adatta in termini di efficienza energetica e di risparmio sulla bolletta.

banner lampadine led eurocali

L’UE ha infatti stimato un risparmio medio del 50% sui consumi elettrici a partire dal 2019, percentuale che andrà a salire in maniera proporzionale in base al tasso di adesione dei cittadini.

Perché sostituire le lampadine alogene?

lampadine alogene vs lampadine led

Le lampadine alogene, anche quelle a risparmio energetico, non sono più in grado di fornire prestazioni ottimali. Dissipano quasi il 50% dell’energia elettrica in calore (senza trasformarla in luce), e la loro durata è davvero irrisoria, portando un accumulo di scorie e di rifiuti elettrici davvero troppo elevato.

Anche la loro produzione rappresenta un problema, perché l’Europa deve importare dall’estero componenti e materiali non presenti sui nostri territori. Il tutto si traduce in un elevato spreco energetico e una scarsa sostenibilità ambientale, aspramente condannate dall’Unione Europea.

Inoltre sono ormai noti i danni alla salute delle lampadine alogene, che con la loro costante emissione di raggi ultravioletti danneggiano pelle e vista. Per questa ragione è necessario più che mai sostituire rapidamente le lampadine alogene, facendo spazio alla più innovativa tecnologia LED.

lampadine alogene vs lampadine led

Lumen vs Watt

Un altro fattore da prendere in considerazione è il rapporto lumen-watt: in poche parole, quanta luce una lampadina riesce a produrre con la stessa quantità di energia erogata.

Per ogni singolo watt assorbito una lampadina a incandescenza è in grado di produrre solamente 15 lumen, una lampadina alogena 25 lumen e una lampadina LED ben 85 lumen.

Questo enorme divario si traduce in un immediato risparmio sulla bolletta elettrica, perché ci consentirà di ottenere la stessa intensità luminosa prodotta dalle vecchie lampadine con un minore quantità di energia.

Questo è reso possibile dal fattore di conversione delle lampadine LED rispetto alle precedenti tecnologie a incandescenza e alogene: una lampadina LED riesce a convertire fino al 100% dell’energia elettrica assorbita in luce, senza dissipare calore e senza sprecare inutilmente energia elettrica.

Per fare un esempio pratico, una lampadina LED da 18 watt produce la stessa quantità di luce di una lampadina alogena da 100 watt, tagliando i costi sulla bolletta fino all’80%.

lampadine alogene vs lampadine led

Tabella comparativa lumen watt

Cosa sono le lampadine a basso consumo?

Un errore spesso commesso è quello di confondere una lampada a basso consumo con una lampadina LED. E i commercianti spesso giocano su questa incomprensione, fornendo un prodotto indistintamente rispetto a un altro.

Le differenze sono però abissali, e non solo per quanto riguarda il concreto risparmio sulla bolletta elettrica.

La prima differenza fra queste due lampadine la si può notare al momento dell’accensione: una lampadina a basso consumo impiega circa 120 secondi di tempo per arrivare a pieno regime luminoso, accendendosi in maniera graduale.

Con le lampadine LED questo non succede: si accendono in maniera istantanea, dandoci tutta la luce necessaria non appena ne abbiamo bisogno. Questo è un enorme vantaggio, soprattutto per chi va sempre di corsa.

Chiunque abbia provato le lampadine a basso consumo sa quanto possa essere fastidioso attendere che la luce si accenda del tutto, rendendo l’attesa snervante e inutile. Oltre a questo, le lampadine a basso consumo sono realizzate in quarzo e mercurio, in dosi non nocive per l’esposizione umana ma estremamente pericolose se smaltite in natura.

Sono componenti non riciclabili, rendendo l’intero ciclo di vita di queste lampadine estremamente inquinante.

lampadine alogene vs lampadine led

Quanto durano le lampadine LED?

Ecco un altro punto a favore delle lampadine LED: a differenza delle lampadine alogene, le lampadine LED durano fino a 55.000 ore, con una durata media di 20 anni di vita.

Considerando che una lampadina alogena dura solo 3.000 ore in media (con picchi di 5.000 ore nei modelli TOP di gamma e 2.000 ore nei modelli più economici) la differenza in termini di risparmio nel medio e lungo termine è abbastanza evidente.

 

Dove comprare le lampadine LED?

L’acquisto delle lampadine LED può avvenire in qualsiasi negozio di materiale elettrico ed elettronico, ferramenta ed e-commerce dedicato alla vendita di lampadine LED. Noi vi consigliamo di fare un giro su Eurocali, un negozio online Italiano dedicato alla vendita di oltre 6.500 lampadine LED di qualsiasi forma e tipologia.

I prezzi sono decisamente più convenienti rispetto a quelli che potreste trovare in giro, mentre la qualità è decisamente superiore alla norma.

Silvia Marcellini

Author Silvia Marcellini

More posts by Silvia Marcellini

Leave a Reply