Ogni anno nel mondo milioni di computer vengono buttati o lasciati abbandonati in un ripostiglio perché non funzionano più. I vecchi PC, sembrano non essere per nulla utili, però in realtà questi possono essere riciclati sapientemente. Ogni loro parte può essere modificata e impiegata per altri scopi o magari per aggiustare altri computer.

Gran parte delle componenti di un vecchio PC possono essere riutilizzate. Ad esempio, con questi è possibile creare delle batterie low cost, attraverso i suoi componenti. Non solo, altre parti del PC, come ad esempio le casse possono essere utilizzate per creare un Home Theater casalingo. In rete, è possibile trovare innumerevoli video tutorial su come reimpiegare tutte le parti del PC, e dargli nuova vita.

banner lampadine led eurocali

Creare una batteria low cost con vecchi PC: la nuova moda di Youtube

Andando su You Tube, potrai notare che ci sono innumerevoli canali e video che ti spiegano passo passo come creare delle batterie low cost, con innumerevoli strumenti, tra i quali anche i pezzi di scarto di vecchi PC. Creare una batteria home made, può essere molto utile specialmente per i malati di risparmio e riciclo, e per chiunque si voglia cimentare con questi esperimenti.

batteria vecchia pc

Prima di provare a creare delle batterie low cost con i resti del PC, bisogna porre molta attenzione agli strumenti che si usano e sopratutto bisogna agire con altrettanta cautela. All’interno delle batterie ci possono essere liquidi dannosi per la pelle e per l’ambiente, inoltre se non si riesce a realizzare correttamente la batteria, si potrebbe rischiare di generare un sovraccarico ecc…

In ogni caso, se scegliete di seguire una delle innumerevoli idee artigianali presenti sul web per il riutilizzo delle batterie del PC non più funzionanti per la creazione di una batteria low cost, dovrete lavorare in un luogo sicuro. Scegliere di fare quest’operazione in garage, su un piano di lavoro in legno e cercate di utilizzare strumenti appositi e guanti da elettricista per evitare le scariche e bruciature. 

E’ davvero possibile riuscire a costruire delle batterie low cost?

recuperare batterie vecchie dei pc

In molti si stanno chiedendo se è possibile permettersi di creare batterie efficienti e in grado di conservare abbastanza energia elettrica, superiore a quella contenute nelle normali batterie di Tesla. 

Vedendo gli innumerevoli video su internet e i tutorial che insegnano a creare una batteria low cost partendo da quella di un computer, sembra che ciò sia davvero possibile. La fabbricazione delle batterie home made, inoltre sta mettendo alla prova tantissimi appassionati, che cercano di crearle anche con altri materiali di scarto e non solo con quelli presenti all’interno del PC.

In ogni caso, i pionieri di quest’attività consigliano ai nuovi avventori di utilizzare sempre delle batterie al litio 18650, proprio come quelle presenti all’interno del computer. Queste batterie si trovano sempre racchiuse all’interno di un comparto colorato all’interno dei dispositivi elettrici del PC. Se invece, non avete un computer vecchio potreste sempre scegliere di acquistarne una online.

Perché creare una batteria low cost?

Forse vi starete chiedendo perché creare una batteria low cost utilizzando un vecchio PC? Semplice, utilizzando questo sistema, si riesce a smaltire in modo ecologico la batteria del PC che altrimenti rimarrebbe inutilizzata e difficile da smaltire.

Secondo alcune indagini, nel mondo ogni anno vengono smaltite in modo errato milioni di batterie, quindi il loro riutilizzo è sicuramente una scelta ecologica. Però è molto difficile creare una batteria low cost in casa se non si hanno le giuste competenze elettroniche. Anche se scegli di seguire un tutorial su Internet, è sempre meglio avere un esperienza pregressa. Come abbiamo già accennato, lavorare con le batterie può essere molto pericoloso, per questo motivo non vi cimentate se non avete i giusti strumenti e se non avete mai effettuato lavori di elettronica.

Sei interessato a questa tematica?
Giacomo

Author Giacomo

Sono un po bau bau hjahuau huhu coao ciao i aios

More posts by Giacomo