Se hai difficoltà motorie e abiti in una casa che si sviluppa su più piani, spostarsi può essere una sfida.

Per questo motivo se hai lesioni, patologie o altre disabilità che rendono difficile la salita, e anche la discesa, delle scale, l’installazione di un miniascensore o di un montascale potrebbe rivelarsi una scelta azzeccata.

Questi due dispositivi infatti, oltre ad essere confortevoli e semplici da utilizzare, consentono di passare da un piano ad un altro della casa senza particolari intoppi.

Tuttavia è meglio scegliere un miniascensore oppure un montascale? In questa guida illustreremo le differenze tra i due per aiutarti a scegliere quello più adatto alle tue esigenze e anche all’architettura della tua casa.

Aspetto

miniascensore montascale

Il montascale non può essere nascosto, anche se alcuni possono essere piegati quando non vengono utilizzati, e ha un aspetto molto ordinario, ma per contro è meno ingombrante e può essere installato nella maggior parte delle abitazioni.

Il montascale in genere si compone di un sedile, che in alcuni casi può avere diverse finiture e colori, che può essere dotato o meno di cinghie e di barre di sicurezza.

I miniascensori invece possono essere nascosti alla vista altrui con pannelli o porte esterne, inoltre sono disponibili in una varietà più ampia di stili.

Spazio

I montascale non richiedono molto spazio e, in linea di massima, si adattano a tutte le scale. L’unico accorgimento che si dovrà adottare, in alcuni casi, sarà quello di rimuovere una ringhiera.

Le piattaforme capaci di contenere una sedia a rotelle possono occupare molto più spazio, da pochi metri fino alla larghezza della tromba delle scale.

I miniascensori invece, anche se negli ultimi dieci anni sono apparsi anche modelli molto piccoli, richiedono spesso l’aggiunta di uno spazio supplementare dietro, sopra e sotto per il motore.

Per esempio, un miniascensore a cavo tradizionale richiede una stanza separata per il motore.

Installazione

I montascale sono più veloci, più facili e meno costosi da installare: di solito possono essere installati in 3-4 ore al massimo e, una volta conclusi i lavori, li si possono usare il giorno stesso.

I miniascensori invece, anche quelli più piccoli, richiedono più tempo per l’installazione, anche fino a tre settimane.

Costi

Il costo medio di un montascale va dai 3000 ai 5000 euro (in questa cifra è inclusa anche la manodopera, che di solito costa intorno ai 2000 euro).

I miniascensori hanno una gamma più ampia di costi a causa delle numerose tipologie presenti in commercio e delle installazioni disponibili.

Il prezzo va dai 5000 ai 10’000 euro per gli ascensori che raggiungono un solo piano, ma se i lift devono salire a più piani o hanno cabine personalizzate, può essere significativamente più elevato.

Rumore

Sia i montascale che i miniascensori fanno rumore. Gli elevatori a cavo sono più rumorosi a causa del tipo di macchinario utilizzato. Gli ascensori pneumatici sono più silenziosi e la maggior parte dei montascale sono progettati per creare un rumore minimo.

Se il miniascensore viene installato in un apposito vano ascensore, è possibile aggiungere alcuni pannelli acustici per assorbire i suoni.

È però consigliabile installare il miniascensore lontano dalle camere da letto o da altre aree sensibili al suono se, nella tua casa, vive più di una persona.

Manutenzione

Sia i miniascensori che i montascale devono essere ispezionati su base annuale. Alcuni ascensori, incluso l’elevatore a cavo, richiedono una manutenzione aggiuntiva ogni cinque anni per sostituire i cavi.

Ritorno sugli investimenti

I miniascensori aggiungono valore alla rivendita di una casa, in particolare se sono stati installati al momento della costruzione iniziale.

I rapporti variano, ma la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che l’aggiunta di un miniascensore aumenta il valore totale di una casa di circa il 10%, il che può fornire un ritorno dal 60% al 100% sull’investimento per il lift a seconda del costo del progetto e del valore della casa.

I montascale non aggiungono valore ad una casa perché potrebbero non essere necessari per i futuri occupanti, anche se possono essere facilmente rimossi.

Miniascensore: perché sceglierlo

mini-ascensore

  • Posizioni di installazione flessibili: il miniascensore può essere installato ovunque, non solo all’interno o in un vano ascensore già esistente, ma anche all’esterno.
  • Il suo stile può essere personalizzato: se ti piacciono le decorazioni, o i disegni particolari, puoi chiedere di aggiungerli alla tua cabina.
  • Disponibile in una vasta gamma di design: i miniascensori moderni sono concepiti per adattarsi allo stile di ogni casa, da quella industrial fino a quella shabby chic.
  • Aumenta il valore di rivendita di una casa: la presenza di un miniascensore può aggiungere un valore di rivendita ad una casa fino al 10%.

Ma evitalo se:

  • Il pensiero dei giorni richiesti per l’installazione è sufficiente per farti sudare freddo.
  • La tua casa è piccola o non ha abbastanza spazio per ospitare un vano ascensore.
  • I rumori forti ti danno fastidio o vivi con persone che non li sopportano.
  • Non vuoi fare i conti con la manutenzione annuale del miniascensore e con i costi che comporta.

Montascale: perché sceglierlo

montascale

  • L’installazione richiede poche ore: se non ami aspettare, oppure hai urgenza di avere un dispositivo con cui muoverti agevolmente e in sicurezza tra un piano e un altro, il montascale potrebbe rivelarsi la scelta più indicata, in quanto la sua installazione richiede 3 massimo 4 ore.
  • Disponibile in diverse larghezze: il montascale si adatta a qualsiasi scala, da quella più piccola fino a quella più grande.
  • Silenzioso: al contrario del miniascensore, il montascale produce un rumore molto contenuto, o non ne produce affatto, quindi è indicato anche per le case in cui abitano più persone.
  • Non occupa molto spazio: anche se non si può nascondere, il montascale “classico” è costituito da una seduta con la stessa grandezza di una sedia normale, dunque non richiede molto spazio per poter essere installato e messo in funzione
  • Rende accessibili i piani superiori della casa: il montascale, come il miniascensore, rende accessibili i piani superiori della casa e consente una salita, e anche una discesa, molto agevole.

Ma evitalo se:

  • Vuoi un dispositivo che, all’occorrenza, puoi nascondere.
  • Desideri più opzioni di design tra cui scegliere.
  • Vuoi aumentare il valore della tua casa.
  • Le tue scale sono troppo strette per ospitarne uno.
  • Non vuoi rinunciare alla tua bella ringhiera in ferro battuto o, più in generale, non vuoi proprio rimuovere il corrimano dalle tue scale o non puoi farlo per motivi architettonici (come nel caso, per esempio, delle dimore storiche).
Francesca1988

Autore Francesca1988

Altri articoli di Francesca1988

Lascia un commento :-)