L’antifurto per garage è un sistema necessario per riuscire a proteggere in modo adeguato il proprio box e non rischiare che qualcuno vi si intrufoli durante la notte o durante il giorno.

Inoltre, utilizzando un antifurto per il garage si partirà per le ferie con maggiore serenità e non si avrà sempre il pensiero di non aver protetto con cura non solo la propria abitazione ma anche le pertinenze come i box esterni o annessi alla casa. Scopriamo insieme come scegliere l’antifurto per garage ideale in base alle tue esigenze.

banner lampadine led eurocali

Antifurto per garage: quale tipologia scegliere

Esistono tre diverse tipologie di antifurto per garage, queste si distinguono in: via cavo o filare, GSM o wireless. Vediamo dunque quali sono le caratteristiche di questi sistemi e quali sono le differenze che sussistono tra loro.

Allarme via cavo per il garage

L’allarme filare o via cavo prevede innanzi tutto un lavoro specifico e specializzato per la sua installazione e manutenzione. Questo anche se ha un sistema di installazione più complesso è anche uno dei più efficienti, inoltre di solito questi sistemi hanno un buon rapporto qualità prezzo. 

Allarme wireless

Il sistema di allarme wireless è tra i più semplici da installare. Grazie a questo sistema, infatti, non c’è bisogno di fare opere murarie complesse e anche l’installazione è molto semplice e veloce. I modelli migliori di antifurto wireless sono sicuramente quelli a doppia frequenza, che rendono sicuro il box anche nel caso in cui avvenga un corto circuito o un black out improvviso. 

Antifurto GSM

Tra i modelli di antifurto più moderni troviamo quelli GSM, questi sono tra i più sicuri perché uniscono l’efficacia dei sistemi via cavo e di quelli wireless. Gli allarmi GSM si connettono direttamente al sistema elettrico della propria casa, si può installare una password da dover inserire per sbloccare l’allarme prima di entrare, e in alcuni casi si può connettere anche alla linea telefonica.

Se si utilizza il sistema con connessione alla linea telefonica, l’allarme oltre a suonare è in grado di contattare la polizia o la sorveglianza notturna che è in corso un tentativo di furto. Oltre a poter contattare la polizia o la vigilanza, il sistema GSM permette di ottenere anche una segnalazione telefonica direttamente sul proprio cellulare.

Infine, i modelli ancora più moderni e complessi prevedono un’applicazione che si può installare sullo smartphone che permette di vedere in qualunque momento lo stato del garage, grazie a una telecamerina installata sull’antifurto. Inoltre quest’applicazione inizia a suonare se si sta per verificare un tentativo di furto.

Antifurto per garage: i modelli esterni o interni

antifurto garage

Come abbiamo visto esistono diverse tipologie di antifurto per garage, ma prima di scegliere quello adatto alle tue esigenze, bisogna provvedere anche a decidere se installarlo connesso all’abitazione principale o uno dedicato esclusivamente al box.

Antifurto per garage collegati a quelli dell’abitazione

Il sistema di antifurto collegato a quello dell’abitazione è consigliato nel momento in cui si dispone già di un allarme per la propria casa e il box è annesso a questa. Se avete il garage nello stesso stabile dell’abitazione per ottenere un lavoro ben fatto si può scegliere di impostare un sensore di rilevamento anche nel box e poi collegarlo a quello principale.

In alternativa, si può scegliere di installare un sistema di antifurto basculante, questo prevede l’applicazione di un sensore di movimento che scatta nel momento in cui passi una persona che ha forzato la serratura, o che non conosce il codice di disattivazione dell’allarme o non possiede la chiave che disinneschi il sistema. 

Antifurto per garage diverso da quello dell’abitazione

Nel caso in cui il box o il garage si trovi distante dalla vostra abitazione, allora il sistema migliore per riuscire a contrastare l’ingresso di un ladro è sicuramente un modello satellitare che vi permetta di installare anche una videocamera di sorveglianza.

Con questo sistema si ha la possibilità di contattare nell’immediato del tentato furto il servizio di vigilanza o le forze dell’ordine. Inoltre, se si imposta anche la video sorveglianza, nel caso sino al loro arrivo i ladri siano fuggiti, si ha la possibilità di vedere chi sono grazie alle riprese. 

Valutare i costi dell’antifurto per il garage

antifurto garage

Quando si tratta di proteggere la propria abitazione il consiglio è sicuramente quello di non lesinare, la spesa che farete sarà corrisposta al livello di sicurezza che potete ottenere. 

Se scegli l’installazione di un allarme per il garage filare o via cavo la spesa dovrebbe andare da un minimo di 250 sino a 1000 euro. Per quanto riguarda, invece, gli antifurto wireless il prezzo va da un minimo di 350 a più di 1000 euro per ottenere un sistema affidabile.

Se invece si desidera ottenere un sistema di allarme super efficace, allora si può scegliere un allarme GSM. Questo allarme è molto caro, ma permette di ottenere un livello di protezione estremamente ampio. L’allarme GSM ha un costo che va da un minimo di 1000 euro sino a più di 5000 mila a seconda della grandezza del box, e degli optional richiesti. 

Lascia un commento :-)